Dataroom: lo spazio virtuale che coinvolge il cliente nelle fasi di recruiting

Dataroom: lo spazio virtuale che coinvolge il cliente nel processo di selezione

dataroom 3

Dataroom: lo spazio virtuale che coinvolge il cliente nel processo di selezione

Lo strumento smart per ottenere un feedback immediato dai tuoi clienti e sapere subito come reagire

Ricercare e selezionare il candidato giusto è un'operazione che di per sé richiede tempo; se poi i candidati da scovare sono più di uno, magari con competenze molto diverse tra loro e per conto di più aziende clienti, la gestione dell'intero processo di selezione diventa ancor più complessa.

Ecco allora che si cerca una soluzione più pratica, che possa snellire e automatizzare le diverse fasi del recruiting. Affidarsi a un recruiting software come Performa Recruit permette di ridurre i tempi di ricerca e selezione del personale, ottimizzando ogni singolo processo del workflow aziendale: dallo screening dei CV, alla  presentazione e valutazione del candidato, fino all'assunzione e formazione in azienda. 

Cos'è la Dataroom e quali informazioni vengono condivise tra i clienti e gli HR? 

Performa mette a disposizione uno spazio virtuale condiviso per seguire l'intero processo di selezione del personale del cliente finale: bacheca, calendario con booking colloqui, drag-and-drop per lo stato del candidato e valutazione del candidato selezionato attraverso la Recruiting Card. Semplice e intuitivo,  il processo di selezione terrà traccia del funnel dei candidati presentati al cliente, per avere una completa consapevolezza delle varie fasi del recruiting.

La Recruiting Card costituisce dunque uno strumento chiave e consente di:

  • VISUALIZZARE I DATI ANAGRAFICI
  • CONSULTARE IL PROFILO DEL CANDIDATO
  • SCARICARE IL CURRICULUM VITAE
  • SPOSTARE I CANDIDATI NEL WORKFLOW DI SELEZIONE GRAZIE AL DRAG & DROP
  • DARE UNA VALUTAZIONE DEL CANDIDATO
recruiting card
Esempio di Recruiting Card

La Recruiting Card, in sostanza, è la scheda riassuntiva del candidato presentato in Dataroom. Il cliente interessato a saperne di più su un "candidato proposto", "da intervistare", a cui "proporre l'assunzione" o "scartato", non dovrà fare altro che cliccarci sopra: in questo modo si aprirà la sua scheda, che darà accesso a informazioni quali età, città, telefono, email, stato, profilo e persino la possibilità di scaricare il suo cv. 

Nella sezione dedicata allo stato, l'utente potrà anche decidere di selezionare un'opzione diversa da quella che vede impostata (es. da "candidati proposti" a "scartati") oppure eseguire la stessa operazione semplicemente trascinando le recruiting card da una colonna all'altra. Insomma, non solo avrà la possibilità di vedere come procede la selezione, ma potrà anche svolgere un ruolo attivo e rimanere costantemente aggiornato sull'intero processo.

Quali sono i vantaggi della Dataroom nel processo di selezione?

1) Permette di monitorare lo stato delle candidature presentate, dunque di conoscere in tempo reale l'avanzamento dei progetti

2)  Facile e intuitiva, velocizza il lavoro di tutti

3) Rende il processo di selezione più veloce ed efficace 

4) Gli HR avranno finalmente un feedback immediato delle valutazioni del cliente, risparmiando giorni di attesa

Invitare il cliente nello spazio condiviso della Dataroom è molto semplice: l’HR invierà una mail con le credenziali di accesso all'area condivisa, dove sarà possibile visualizzare, tra le altre cose, anche l'area note e il booking dei colloqui. Tramite lo spazio condiviso per il recruiting, il team HR potrà presentare la short list di candidati al proprio cliente e seguire in tempo reale il processo di valutazione finale

Si tratta di un recruiting moderno che offre strumenti in grado di accelerare la fase di valutazione del cliente e che rende immediati i feedback sui singoli candidati. Una tecnologia intelligente che consente, da un lato di comprendere quali siano le reali esigenze del cliente, dall'altro di tenere informati anche gli altri membri del team HR.  

Dataroom per selezionatori e recruiter

La Dataroom come strumento di Employer Branding

Utilizzare strumenti esclusivi e al passo coi tempi porta anche dei benefici in termini di employer branding, in quanto l'organizzazione verrà percepita come più brillante, innovativa e diversa rispetto alla concorrenza. In questo caso, è la dataroom a costituire un vantaggio competitivo e un elemento di differenziazione rispetto ai concorrenti: il cliente sarà certamente attratto dall'idea di poter essere coinvolto e di rimanere costantemente aggiornato sul processo di selezione e, grazie alla dataroom, questo gli sarà consentito.

Questo meccanismo consente sia di ottenere una migliore reputazione dell’employer branding anziendale, sia di fidelizzare il cliente finale: l'elemento innovativo della dataroom, tra gli altri, farà figurare l'azienda come tecnologicamente all'avanguardia, rendendosi un partner appetibile per il cliente, che sarà quindi più propenso ad avviare un rapporto di collaborazione.

Se l'argomento ti ha incuriosito e vuoi migliorare il tuo recruiting lo puoi fare subito, provando il nostro software ATS.

Lascia una risposta

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. (I campi richiesti sono contrassegnati *)

Puoi usare i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>